La fine di un tempo

LA FINE DI UN TEMPO

La fine di un tempo

Pensarti è così pungente
che mi sento vestita di ortiche
nella bruma né di vita né di morte
nella terra di sola malinconia
tutta gramigna che soffoca il timo
e la Mentuccia più non profuma.

Non cresce altro non c’è sole
Nessun fiato e nemmeno il sentore
non c’è cuore non c’è anima in giro
solo il mio corpo si muove stordito
nel tango di un vento arricciato.

Dai piedi non è il fango o l’attrito
che mi frastorna
ma la fine di un tempo
che indietro non torna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.